Indagine conoscitiva sulle ESCo italiane

L’indagine sulle società di servizi energetici, ESCo, è stata svolta nei mesi di novembre e dicembre 2008 con l’intento di comporre un quadro sull’allora situazione del mercato dei servizi energetici, alla luce del D.Lgs. 115/08 in attuazione della Direttiva 2006/32 CE relativa all’efficienza degli usi finali di energia e i servizi energetici, con il quale è stato definito un quadro normativo di riferimento che coinvolge le ESCo, sia come società fornitrici di servizi energetici sia come soggetti abilitati all’emissione dei titoli di efficienza energetica (TEE).

L’indagine, commssionata da CESI-Ricerca, è nata con lo scopo di conoscere il comparto delle ESCo italiane per una più chiara e puntuale definizione di alcuni dei principali indicatori che le caratterizzano.

Inoltre si è proceduto ad effettuare una rassegna sul campione che ha consentito di individuare le imprese che operano nell’attuazione di interventi di risparmio energetico mediante l’erogazione di servizi energetici integrati.

L’ attività di analisi settoriale è stata svolta attraverso la somministrazione di un questionario appositamente messo a punto da FIRE ed integrato ed approvato da committente CESI-Ricerca. L’indagine attraverso il questionario è stata supportata ed integrata da ulteriori strumenti di comunicazione quali interviste telefoniche, contatti diretti, esplicazioni e successive sollecitazioni finalizzate alla creazione di un rapporto di collaborazione con le ESCo fornitrici di informazioni allo lo scopo di massimizzare la completezza e la tempestività delle risposte.

Per garantire l’omogeneità nei contenuti e nei livelli di qualità dei dati, sono stati elaborati alcuni criteri generali, elencati di seguito:

  • le regole per la gestione dell’indagine (universo di riferimento, gestione dei dati anagrafici, codici identificativi delle ESCO, ecc.);
  • i criteri per la revisione manuale dei questionari compilati;
  • il tracciato record, in cui i quesiti del questionario sono espressi sotto forma di variabili;
  • il piano di registrazione, in cui si indica, per ogni variabile, la posizione nel “record” e alcune specificazioni.