ELIH-MED

Coordinatore del progetto è l’ENEA

(Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo sostenibile).

 

Il progetto ELIH-Med prevede un partenariato di sette paesi: Italia, Spagna, Grecia, Slovenia, Cipro, Malta e Francia. Il partenariato comprende sia partner istituzionali che operativi. Prevede di affrontare il problema dell’efficienza energetica per le abitazioni a basso reddito considerando sia gli aspetti tecnici che gli ostacoli finanziari.

Il budget totale del progetto è di circa 10 milioni di euro dei quali il 60% sarà utilizzato per interventi reali sulle abitazioni quali isolamenti termici, cambio di caldaie, installazioni di impianti di fonti rinnovabili di energia.

Inoltre il progetto prevede l’installazione di 120 sistemi di monitoraggio energetico in 6 territori differenti.

Uno degli obiettivi del progetto è la stesura del programma operativo per l’efficienza energetica nelle abitazioni che si affacciano sul mediterraneo.